RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare Torino

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Palazzina di caccia di Stupinigi a Nichelino

Palazzina di caccia di Stupinigi a Nichelino

 

La palazzina di caccia di Stupinigi venne realizzata per ordine di Vittorio Amedeo II di Savoia come casino di caccia. La progettazione e la realizzazione dell'edificio e delle sue decorazioni vennero affidate a Filippo Juvarra che trasformò il casino di caccia originale in una vera e propria reggia di rappresentanza.
I lavori di realizzazione dell'impianto centrale, iniziati nel 1729, si conclusero nel giro di un paio di anni, e l'edificio venne inaugurato nel 1731. Ciò nonostante, l'abbellimento e l'ampliamento del complesso di protrassero per tutto il XVI secolo vedendo, tra l'altro, la realizzazione delle due ali laterali.
Il salone centrale del palazzo è indubbiamente l'area che lo qualifica per la sua magnificenza. Di pianta ovale è alto tre piani ed è abbellito da una cupola coperta in rame e da maestose vetrate.
All'esterno la cupola è decorata con una scultura di un cervo opera di Francesco Ladatte. Questa opera, come altri dipinti, affreschi e statue, avevano il compito di simboleggiare la funzione originale dell'edificio.
La Palazzina di Caccia di Stupinigi, fu spettatrice delle sorti alterne della monarchia italiana. Sede di feste e ritrovi della aristocrazia piemontese, fu trasformata da Napoleone in residenza di campagna, durante il suo regno, e, a partire dal 1803, ospitò anche Paolina Bonaparte. Nel 1842 fu sede del matrimonio tra Vittorio Emanuele II e Maria Adelaide di Lorena, mentre nel periodo compreso tra il 1900 e il 1919 venne utilizzata come residenza estiva da parte della regina Margherita.
Attualmente l'edificio, dichiarato dall'Unesco "patrimonio dell'Umanità", è arredato con i mobili originali dell'epoca e ospita il Museo di Arte e di Ammobiliamento.

Curiosità
Nelle immediate vicinanze della Palazzina di Caccia si trova la Chiesa della Visitazione. La semplicità del tempio contrasta notevolmente con il resto del palazzo, ma la povertà degli arredi e delle decorazione dipende dal fatto che questa chiesa era destinata ai contadini delle cascine vicine, mentre famiglia Savoia seguiva la Messa in una cappella all'interno del palazzo.

Informazioni
Palazzina di Caccia di Stupinigi

Piazza Principe Amedeo 7 Stupinigi
Nichelino - Torino
Tel. 0113581220
Fax 0113582580
E-mail pstorico@mauriziano.it

Sconti ed agevolazioni per i possessori della Torino+Piemonte Card

 

*******************************

Elenco dei luoghi da visitare a Torino

» Basilica di Superga
» Castello di Rivalta
» Cortile del Maglio, dell'ex Arsenale Militare (i locali di Torino)
» Galleria Sabauda
» Lingotto
» Mole Antonelliana
» Museo Egizio
» Museo dell'automobile
» Museo della Sacra Sindone
» Orto Botanico
» Palazzo Madama
» Palazzo Reale
» Palaisozaki e Punti di Vista
» Parco Archeologico nel Quadrilatero
» La "Passerella" e l'Arco Rosso
» Piazza Vittorio
» Quartiere Dora con: il Parco Dora; il Villaggio Media; l' Environment Park; la Chiesa del Santo Volto
» La Spina Centrale con: la Fontana-Igloo di Mario Merz; l'Opera per Torino di Per Kirkeby; l'Albero Giardino di Giuseppe Pennone

Attrazioni dei Dintorni di Torino

» Castello di Moncalieri
» Castello di San Giorgio Canavese
» Palazzina di caccia di Stupinigi a Nichelino
» Reggia Venaria Reale

Eventi nei dintorni di Torino